Blog

- Lifestyle Il divano: il protagonista del living

Il divano è senza dubbio l'elemento principale dell’intera zona giorno. Che sia dalla seduta ampia o tradizionale, a due o a tre posti, posizionarlo in maniera corretta e in armonia con il resto dell’arredamento fa accrescere il valore di tutta la casa, a beneficio di una maggiore vivibilità e comfort.

Qualora le dimensioni del living lo consentano, il divano può essere collocato al centro della stanza, diventandone il punto focale soprattutto se connotato da uno stile unico come quello del modello Atenae. La sua lavorazione capitonné, infatti, lo rende un complemento d’arredo regale e ricercato pur mantenendo sempre un forte accento moderno. Per valorizzare ancora di più l’intero ambiente, può essere accostato a dei cuscini a contrasto e a madie o tavolini in metallo che richiamino il materiale dei suoi piedi.

In un openspace, dove salotto, cucina e sala da pranzo condividono lo stesso spazio, è importante che i vari elementi di arredo, tra cui il divano, siano collegati tra di loro da un filo conduttore per creare un'armonia d'insieme.

In questo specifico caso il sofà può fungere come un vero e proprio divisorio per separare il living dalle aree più rumorose della stanza, come la cucina e la zona pranzo.

Accostare due divani differenti è la soluzione per chi cerca di dare all’ambiente movimento e dinamicità, mentre per chi vuole puntare sulla semplicità può optare per una composizione ad L o ad angolo, come il divano Montecarlo. Progettato per adattarsi sia ad ambienti moderni che classici, questo prodotto Cantori ha la particolarità di avere ai lati una piastra in metallo bronzato tagliata a laser che dà la sensazione di avvolgere la struttura in un caldo abbraccio.

Scegliere il divano in base alla metratura e più in generale alle caratteristiche del living è sicuramente uno tra gli aspetti fondamentali da tenere in considerazione, ma occorre prestare attenzione anche al suo utilizzo rispetto al proprio stile di vita: è il luogo dove guardare per ore le serie TV? Oppure dove amate leggere un bel libro mentre bevete una tisana? O ancora lo utilizzate per sorseggiare insieme a un gruppo di invitati un bel bicchiere di vino?

Qualunque sia la vostra routine giornaliera, è bene tenere a mente alcune nozioni utili.

  1. Divano e TV
  2. Divano e relax
  3. Divano e amici

1. DIVANO E TV

Per molti l’angolo in cui posizionare il divano coincide con la zona dove è collocata la TV. Trovare il giusto connubio tra l’armonia dei complementi d’arredo presenti nel salone e la funzionalità tecnica dello stesso non è però così semplice.

Quasi tutte le composizioni sono adatte a questa specifica situazione: la zona giorno infatti può essere composta da:

  • un divano con due poltrone;
  • due divani messi ad angolo;
  • un unico divano di forma angolare oppure con penisola.

Gli aspetti indispensabili su cui prestare una particolare attenzione sono però due: la comodità delle sedute e soprattutto la posizione della tv rispetto al sofà. Sia che il televisore sia inserito all’interno di una parete attrezzata che attaccato con dei supporti appositi al muro, il divano e le poltrone devono essere posizionate di fronte allo schermo, in modo da avere una visuale diretta e comoda.

Ma come calcolare la distanza minima e massima tra questi due elementi? Il conteggio è semplice: basta prendere la dimensione della TV e moltiplicarla per 4,2 e 4,8 (ad esempio se hai un televisore da 50 pollici, la distanza minima sarà 50×4,2=2,1 m mentre la massima 50×4,8=2,4 m).

2. DIVANO E RELAX

Nel living di chi ama rilassarsi, il divano giusto è quello ad L o angolare con chaise longue perché permette di far stendere le gambe e trovare così un maggiore comfort.

Un sofà che invita al relax è sicuramente il Tango Easy dalle linee semplici e pulite, che offre la possibilità di essere arricchito con diversi elementi: dal tavolino Narciso che si introduce nella composizione per diventare un comodo supporto, ai cuscini morbidi e confortevoli fino ad arrivare all’immancabile plaid, piegato lungo lo schienale o lasciato drappeggiare per creare un effetto "vissuto" ed accogliente.

Per completare l'ambiente, ma soprattutto per accentuare la sensazione di tranquillità e benessere, non può mancare una pianta e di lampada da lettura posizionata sopra ad un tavolino basso vicino al bracciolo.

3. divano e amici

Se invece avete l’abitudine di invitare spesso gente a casa, il modo migliore per vivere il living è sicuramente quello di mettere due divani uno di fronte all’altro, come il modello base Shanghai e quello con chaise longue, oppure di utilizzare due sofà lineari posti ad angolo. L’inserimento di poltrone e pouf è una scelta da non sottovalutare; soprattutto quest’ultimi risultano utili perché all’occorrenza possono diventare delle comode sedute o poggia piedi.

Il divano Iseo, dalle linee morbide e senza tempo, riesce ad arredare la zona giorno con gusto, rendendola accogliente. Abbinato alle poltrone Camilla a dondolo, aumenta il comfort dell’intero living, soprattutto se siete soliti avere invitati.

Per un ambiente dallo stile classico, sono invece perfetti i divani imbottiti come il Portofino, un sofà lineare ma molto versatile, da ammirare in tutte le sue angolazioni. Nato per chi ama proposte d’impatto, questo complemento d’arredo fa percepire subito la sua elevata comodità, generando una sensazione di relax che si diffonderà fra tutti gli ospiti.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci qui
Prenota una visita all'azienda per toccare con mano la qualità dei nostri prodotti qui


Select your location

Effettua una ricerca

È necessario aggiornare il browser

Il tuo browser non è supportato, esegui l'aggiornamento.

Di seguito i link ai browser supportati

Se persistono delle difficoltà, contatta l'Amministratore di questo sito.

digital agency greenbubble

La finestra è troppo piccola!

Per continuare la navigazione, ridimensiona o utilizza un dispositivo mobile.