Blog

- Lifestyle Dove posizionare la consolle

Hai poco spazio nell'area d’ingresso, nel corridoio o hai una parete vuota che voi arredare con elementi poco ingombranti?
La soluzione è la consolle, perfetta per chi desidera un piano d'appoggio in più e per chi vuole valorizzare il look dell'intera stanza.

Non sono solo semplici "poggia-cose", ma versatili complementi d'arredo che si possono impreziosire con soprammobili raffinati, come lampade, vasi o piccole opere d'arte, creando in questo modo un angolo che incanta lo sguardo.

Le linee sottili e la poca profondità della sua struttura fanno della consolle l'elemento ideale per arredare piccoli spazi, in quanto esteticamente gradevole e molto funzionale, ma è adatta anche a stanze più grandi come salotti, studi o camere da letto.

  1. Consolle per l'ingresso e il corridoio
    • Posizionare la consolle nell'ingresso
    • Posizionare la consolle nel corridoio
  2. Consolle per un angolo del living

1. Consolle per l'ingresso e il corridoio

Gli ambienti di servizio, come ingressi e corridoi, possono sembrare difficili da allestire a causa dei loro spazi piccoli e stretti ma occorre progettarli con cura per renderli pratici e funzionali, in quanto sono i luoghi dove trascorriamo meno tempo ma dove passiamo più volte al giorno.

Per questo motivo bisogna prestare particolare attenzione non solo alla scelta dei colori delle pareti e dei pavimenti, ma anche ai complementi d’arredo e all’illuminazione.

POSIZIONARE LA CONSOLLE NELL'INGRESSO

L'ingresso è l'area più delicata della casa e può essere strutturato in molteplici varianti: stretto e allungato, piccolo e buio, direttamente collegato al corridoio o al living nel caso di un open space. È il luogo che definisce il passaggio fra dentro e il fuori, ed è quindi importante che trasmetta un senso di equilibrio e di stabilità.

Quando abbiamo poco spazio dobbiamo cercare di rendere l'intero ambiente accogliente non ostruendo il passaggio e per questo la consolle può diventare il mobile principale dell'intera zona. Il consiglio è di posizionarla sulle pareti laterali alla porta, in modo che non sia immediatamente visibile accedendo alla casa.

L'ingresso però non si arreda solo con i mobili, ma soprattutto con piccoli dettagli. Gli accessori decorativi che decidiamo di esporre raccontano qualcosa in più su di noi e su quello che ci piace; i quadri e le sculture, ad esempio, disposti in maniera asimmetrica o lineare, possono essere la nota di colore e vivacità in un ambiente spesso poco curato oppure possiamo appendere uno o più specchi per creare un gioco di forme e prospettive.

Se ci troviamo di fronte ad un ingresso molto ampio che si affaccia sul soggiorno, possiamo inserire una consolle che diviene utilissima per poter disporre di una base d'appoggio per riporci oggetti di uso frequente e che è bene tenere sempre a portata di mano.

La consolle posizionata invece in un open space diventa parte integrante dell’arredo del soggiorno e può essere, oltre che di dimensioni più ampie, anche accompagnata da una sedia.

POSIZIONARE LA CONSOLLE NEL CORRIDOIO

Arredare un corridoio è il tocco estetico in più che viene dato all'ambiente e dà soprattutto un grande contributo funzionale se l'abitazione nel suo complesso non è molto grande.

Se abbiamo un corridoio di almeno 110 cm di larghezza possiamo renderlo parte integrante della casa e non solamente un punto di passaggio, posizionando una consolle a muro con un piano d'appoggio che non occupi troppo spazio.

Il consiglio è quello di giocare con materiali ed accessori per arricchire la stanza. Per dare un tocco di luce si può utilizzare una consolle dalle finiture lucide, mentre per creare un ambiente dal carattere forte e deciso, si può optare per un complemento d'arredo realizzato con materiali contrastanti.

Inoltre la consolle può essere accostata ad un punto luce che illumina il corridoio per creare un'atmosfera piacevole e intima oppure, se vogliamo creare un effetto di destabilizzazione, possiamo ricorrere all'utilizzo di specchi in quanto allargano la percezione dello spazio, soprattutto se la distanza dalla porta è minima.

2. Consolle per un angolo del living

Nel corso del tempo questo funzionale e versatile complemento d'arredo si è evoluto, diventando un mobile che si adatta perfettamente ad ogni tipologia di spazio e che soddisfa esigenze diverse, a seconda del contesto e della necessità.

Posizionata nel living come punto di appoggio o per creare un angolo di lettura vicino ad una poltrona, la consolle diventa un accessorio indispensabile anche nella zona giorno. Ad esempio, può trasformarsi all’occorrenza in una praticissima postazione di lavoro ed è sicuramente perfetta se utilizzata come elemento separatore per creare in un grande living una divisione, anche solo visiva, fra due diverse aree.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci qui
Prenota una visita all'azienda per toccare con mano la qualità dei nostri prodotti qui

Select your location

Effettua una ricerca

È necessario aggiornare il browser

Il tuo browser non è supportato, esegui l'aggiornamento.

Di seguito i link ai browser supportati

Se persistono delle difficoltà, contatta l'Amministratore di questo sito.

digital agency greenbubble

La finestra è troppo piccola!

Per continuare la navigazione, ridimensiona o utilizza un dispositivo mobile.